Club svizzero del San Bernardo

Allevamento

Fine del 19esimo secolo si è cominciato con l'allevamento più moderno del cane San Bernardo.

Già nel anno 1883 è stato stabilito lo standard Svizzero della razza.Dopo che in febbraio 1884 è stato fondato il libro svizzero genelogico per cani (SHSB),hanno cominciato le prime iscrizione, erano tutti dei cani San Bernardi. 

A un congresso internazionale cinofilio del 2,Giugno 1887 ,è stato effetuato il riconoscimento ufficiale del cane St.Bernardo come razza svizzera ed è stato dichiarato vincolante lo standard di razza.
Da quella volta è stato confermato e applicato come cane svizzero nazionale.

L'allevamento nei primi anni secondo standard svizzero, portava cani molto più piccoli e più leggeri che nei tempi odierni. In quei tempi venivano usati come cani di salvattaggio.

Ci sono due variante di pelo,quello a pelo corto detto stockpelo e il pelo lungo.Tutte e due variante sono di notevole grandezza e di aspetto imposante.Hanno un corpo armonioso,forte muscoloso,con la testa imposante e un espressione attento del volto.

 

Commissione d'allevamento

Uno dei compiti principali della commissione d'allevamento è,il controllo e la sorveglianza dell'allevamento.Per questo compito,valgono le regole dell'allevamento e le disposizioni della legge sulla protezione animale .La comissione è a disposizione dei allevatori per domande per l'accoppiamento e per consigli su tutte le domande sull'allevamento.

Un altro compito della commissione dell'allevamento,è l'orientamento del consiglio per le decisioni, che sono nelle competenze della commissione e le richieste nel riguardo dell'assemblea generale..

I compiti attuali e le decisioni vengono trattati alle delle riunione svoltesi regolarmente.

La commissione d'allevamento organizza regolarmente dei riconoscimenti e delle formazione continuo per i allevatori e altri interessati.

I singoli compiti vengono stabiliti all'interno della commissione e tenute separatamente in un libro d'obbligo .La commissione è rappresentato nel consiglio dello club svizzero Bernardino del loro presidente.